Bovolone.

La ventesima. edizione di Italia e Regioni si č tenuta per la prima volta nel Veneto.

E sono state le donne della squadra rappresentata dal gruppo folcloristico "El Pajar", a vincere la corsa dei sacchi con Annalisa Manfré,ma soprattutto il tiro alla fune nel quale le campionesse Mariella Menegatti, Teresa Mattioli, Cesarina Muta, Eleonora Bissoli, Lara Manzini, Maria Teresa Ambrosini hanno confermato la loro supremazia.

Le bovolonesi hanno confermato la loro supremazia dopo il titolo vinto nel 1997 a Rimini e lo scorso anno in Puglia. Si tratta di una manifestazione, organizzata dalla Federazione italiana tradizioni popolari e patrocinata dall'Unesco e dalla Regione in collaborazione con i Comuni di Bovolone 'e Verona, Provincia, l'Apt e Gruppo folcloristico "El Pajar".

Nel palazzetto "Le Muse" una ventina di gruppi folk si sono esibiti in canti popolari durante una serata che aveva per tema "II canto tradizionale: documento di cultura territoriale".

Negli impianti di piazzale Aldo Moro i componenti degli stessi gruppi si sono poi ritrovati per il campionato nazionale Giochi e sport popolari.

Gli atleti hanno disputato le gare sotto l'incitamento dei compagni di gruppo e del pubblico. Il trofeo "Italia e Regioni 2001" č andato alla Sicilia che ha vinto quattro gare.

Due quelle vinte dalla Sardegna. L'Abruzzo ha vinto nel gioco della lippa (il nostro s-cianco), mentre la squadra maschile dell'Umbria ha battuto tutti nel tiro alla fune.

Il Molise ha sbaragliato gli avversar! nella gara di Palla prigioniera maschile e la forzuta Maria Annunziata Pellegrino ha messo ko tutte le avversarie nel braccio di ferro (nf).

 

da L'arena di martedě 18 settembre 2001